Siete alla ricerca di nuove fonti di reddito oppure di applicazioni a margine di profitto superiore? La ricerca è finita!

Dedicate un po’ di tempo ad analizzare in dettaglio il soft signage.

Se siete operativi nel settore della riproduzione grafica di grande formato e superwide, sapete cosa sta succedendo. I margini si stanno riducendo a causa della mercificazione della tradizionale grafica inkjet agli UV. Si registrano pressioni al ribasso sui prezzi. Le richieste di realizzazione più rapida dei lavori sono sempre maggiori. Quindi, per essere concorrenziali, si continuano a ridurre i costi di produzione per acquisire i lavori di riproduzione grafica maggiormente richiesti dai clienti. Il tutto riducendo i tempi di consegna. Forse avete bisogno di una strategia più soft!

Preparatevi a un anno di successi.

Senza dubbio siete al corrente del fermento – o forse BOOM è il termine più corretto – relativo alla crescita esplosiva nel settore del soft signage e della domanda crescente riproduzione grafica per soft signage su tessuto. Non fa meravigliare quindi il fatto che i fornitori di stampa stiano trasferendo parte della loro tradizionale attività agli UV verso la stampa su tessuto.

Ma cos’è il soft signage?

D’accordo, tiriamo fuori il dizionario. Il soft signage viene definito come riproduzione grafica stampata direttamente o mediante processo a trasferimento su tessuto o supporto tessile. Riguarda una vasta gamma di applicazioni di stampa, tra cui grafica per fiere ed eventi, display retroilluminati, elementi decorativi per negozi nonché bandiere e banner. Tutte applicazioni a elevato margine di profitto. Non avete bisogno di un dizionario per capire questo termine!

I fattori di crescita.

Il settore del soft signage sta registrando una crescita enorme e senza precedenti. In effetti, stando a IT Strategies, si prevede una crescita della stampa di soft signage digitale a sublimazione della tinta a un tasso di crescita annuo cumulato (CAGR) dell’8% tra il 2015 e il 2020.

Gli acquirenti.

Il motivo di questa crescita sono gli acquirenti. I soft sign e i display in tessuto mantengono le caratteristiche raffinate di drappeggio e morbidezza al tatto amate dai clienti. I soft sign possono essere lavati e asciugati senza creare grinze. Possono essere piegati senza che rimangano segni e riutilizzati più e più volte. Sono più leggeri, il che riduce i costi di spedizione e semplifica l’installazione. E offrono un minore impatto ambientale rispetto a vinile o PVC. In parole semplici, sono tutto quello per cui i clienti sono disposti a pagare di più.

Stampanti a inchiostri sublimatici.

Le stampanti a inchiostri sublimatici disponibili attualmente sul mercato offrono prestazioni migliori che mai. Da una qualità delle immagini e livelli di produzione eccezionali fino a un consumo inferiore dell’inchiostro e alla natura leggera dei soft sign, tutto va a contribuire a costi inferiori e a profitti superiori.

Per scoprire in che modo EFI può aiutarvi a ottenere rapidamente profitti elevati nel settore del soft signage, è possibile visitare le stampanti per soft signage della serie EFI VUTEk FabriVU. È possibile inviarci un commento qui sotto oppure contattarci per ulteriori informazioni al numero 800-873-230 o +39 035 3844511.

Per un’eccezionale panoramica del settore del soft signage, scaricate il nostro eBook GRATUITO “Soft Signage: Il mercato. L’opportunità.”

Leave a Reply